15 settembre 2009

The Punisher: Meglio non svegliare il can che dorme!


Berlusconi detta le regole, ordina, lancia intimidazioni sempre più feroci, dirette.
Feltri esegue!!!

Dopo le dichiarazioni di questi giorni del Presidente della Camera Fini, ecco che si dà il via alle intimidazioni feltro-berlusconiane. I primi editoriali del direttore de Il Giornale che minaccia dossier a luci rosse risalenti al 2000 e strategie del suicidio lento.

Feltri ammonisce amorevolmente Fini a non tirare troppo la corda: "non gli è permesso tenere un piede nella maggioranza e uno nell’opposizione. Deve risolversi subito". E soprattutto deve smetterla di difendere i magistrati che indagano sulle stragi e sulle trattative Stato-mafia ("teoremi"). "Perché – butta lì Feltri – oggi tocca al premier, domani potrebbe toccare al presidente della Camera". Fini ha per caso a che fare con la mafia? Macchè. Sentite Feltri: "E' sufficiente – per dire – ripescare un fascicolo del 2000 su faccende a luci rosse riguardanti personaggi di Alleanza nazionale per montare uno scandalo".
Segue avvertimento:
"Meglio non svegliare il can che dorme!".
.

1 commento:

maurizio ha detto...

sempre la solita storia,
chi non fa parte del pensiero unico del Re viene demonizzato e umiliato dai suoi servi, purtroppo le punizioni fisiche non sono ancora permesse, ma ci stiamo attrezzando!!!!

viva il regime!