27 luglio 2009

Fai presto ducetto, le acque si stanno agitando!


Siamo alle solite, questioni meridionali, partiti d'autonomia del sud, ricatti ad un governo ricattabile anche da un bambino!
La storia si ripete perché il Partito del Sud, un partito autonomista siciliano, è un vecchio pallino della mafia. Non è una novità, anche nei primi anni novanta era nato per ricattare le istituzioni e, una volta trovato l'"accordo", è stato accantonato.
La guerra scissionista tra PDL e il Partito del Sud, di cui sentiamo parlare in queste settimane, non è altro che una rinegoziazione intestina per delineare nuovi equilibri di potere per la gestione delle risorse economiche del Meridione.
Il ricatto sembra stia funzionando. Basta leggere le prime pagine dei giornali di oggi!
Ma il ducetto di Arcore deve fare presto, troppe persone stanno parlando, troppe registrazioni stanno uscendo fuori, troppe foto e tombe fenicie stanno spuntando, qualcosa evidentemente non sta andando come dovrebbe, qualcosa deve essere rimessa al proprio posto!
Fino a 20 anni se gli equilibri si ripristinavano con gli omicidi eccellenti. Ora il sangue e le bombe non sono più di moda. Ora ti uccidono con le parole e i comunicati stampa!

Fai presto ducetto, fai presto!!! Quante lettere ti sono arrivate dalla Sicilia? Chi te le ha recapitate?

CB

Nessun commento: