30 ottobre 2008

Pasolini: Niente di più feroce della banalissima Televisione

Ciò che questo straordinario artista e intellettuale ha intuito molti anni fà è drammaticamente sconcertante. Ha visto cose che ancora oggi, con la censura e l'informazione di regime che abbiamo nel nostro paese, molti italiani fanno fatica ad intuire!

Tratto da "La voce di Pasolini" questo documento storico è da non perdere.



In questa intervista televisiva con Enzo Biagi riafferma quanto espresso in precedenza.



L'attualità di questi argomenti sono disarmanti, fanno venire i brividi!!! MEDITATE...MEDITATE!!!

Ciao

29 ottobre 2008

La politica delle scimmiette



Ore 10:36, il Senato approva, in via definitiva, la conversione in legge del decreto Gelmini sulla scuola con 162 a favore, 134 contrari e tre astenuti. Il provvedimento, approvato il 9 ottobre dalla Camera, non è stato modificato dai senatori e ora è legge.
Ancora una volta in Italia la democrazia va a farsi benedire grazie a questa classe politica marcia di corruzione e avida di potere fino all'osso!
Subito è stato proposto il referendum! Andando avanti di questo passo, con la dittatura del signor numero tessera 1816, a giugno ci troveremo con una ventina di referendum da votare!!!

LORO NON MOLLERANNO MAI, NOI NEPPURE!

28 ottobre 2008

Assemblea d'Ateneo

Ecco alcune immagini dell'Assemblea d'Ateneo che si è svolta oggi all'UNICAL!









Sono rimasto un pò deluso dalla strada che ha imboccato la discussione verso la fine. Non troveremo mai un punto d'accordo comune che accontenti tutti! E' impossibile! Dobbiamo capire che stiamo lottando per uno scopo comune e quindi, qualsiasi cosa deciderà la maggioranza, dovremo portarla fino in fondo stando uniti, altrimenti faremo solo il gioco di quei quattro piduisti che hanno preso il potere!!!


"Oggi e domani al Senato voteremo, come previsto e senza alcuna esitazione, il decreto Gelmini. Non ci facciamo intimidire dalle minacce di nessuno, tanto meno da chi è sceso pretestuosamente in piazza diffondendo menzogne, manipolato e spalleggiato dai dirigenti della sinistra". Lo dichiara il presidente del Pdl al Senato, Maurizio Gasparri.

LORO NON MOLLERANNO MAI, NOI NEPPURE!!!

Ciao

25 ottobre 2008

Berlusconi Silvio - Tessera n° 1816


La loggia massonica Propaganda Due, più nota come P2 è stata una loggia "coperta", segreta, nata per reclutare nuovi adepti alla causa massonica con evidenti fini di sovversione dell'assetto socio-politico-istituzionale.

I principali punti della P2 sono:
- La nascita di due partiti "l'uno, sulla sinistra, e l'altra sulla destra" allo scopo di semplificare il panorama politico. Questi, a trent'anni di distanza, coinciderebbero rispettivamente con il Partito Democratico ed il Popolo delle Libertà.
- Controllo dei media. Il piano prevedeva il controllo di quotidiani e la liberalizzazione delle emittenti televisive allo scopo di controllarle, e in questo modo influenzare l'opinione pubblica.
- Progetto Bicamerale del 1997 (Commissione parlamentare per le riforme costituzionali). "ripartizione di fatto, di competenze fra le due Camere" che coinvolse principalmente Massimo D'Alema e Silvio Berlusconi, appunto i leader dei due maggiori schieramenti all'epoca.
- Riforma della magistratura: divisione tra ruolo del P.M. e del magistrato, responsabilità del CSM nei confronti del parlamento. Tema nell'agenda politica dalla fine della Prima Repubblica e tuttora attuale.
- Riduzione del numero dei parlamentari.
- Abolizione delle province. Trova corrispondenza nel programma elettorale di Forza Italia del 1994, 2001 e del Popolo delle Libertà del 2008, limitatamente alle province al cui interno vi sono "città metropolitane".
- Abolizione della validità legale dei titoli di studio. Nel programma di Forza Italia del 1994.
- Chiudere il rubinetto del preteso automatismo: titolo di studio - posto di lavoro.
- Ripulire il paese dai teppisti ordinari e pseudo politici e dalle relative centrali direttive.

Licio Gelli (che della P2 è stato per anni la punta di diamante) ha 89 anni ed è agli arresti domiciliari nella sua Villa Wanda di Arezzo dove sconta la pena di 12 anni per la bancarotta del Banco Ambrosiano. In un'intervista rilasciata a la Repubblica il 28 settembre 2003, durante il Governo Berlusconi II, ha raccontato: "Ho una vecchiaia serena. Tutte le mattine parlo con le voci della mia coscienza, ed è un dialogo che mi quieta. Guardo il Paese, leggo i giornali e penso: ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo. Forse sì, dovrei avere i diritti d'autore. La giustizia, la tv, l'ordine pubblico. Ho scritto tutto trent'anni fa in 53 punti".

«Il vero potere risiede nelle mani dei detentori dei mass media» (Licio Gelli)

Ancora dubbi???

24 ottobre 2008

VIVA LA SINCERITA'!!!



Cossiga ha confessato...evviva la sincerità!!!
In un'intervista alla Nazione ha fatto dichiarazioni fuori da ogni logica!!! PAZZESCO!!!
A parte gli scherzi, se anche queste dichiarazioni passeranno nella normalità allora in Italia la democrazia non esiste davvero. Se ancora ci fosse bisogno di una prova...questa è la prova del 9.

VISUALIZZA L'INTERVISTA A COSSIGA


LORO NON MOLLERANNO MAI...NOI NEMMENO!!!

Se questa non è dittatura...

Se il dissenso è un reato


Ho trovato su repubblica.it un articolo secondo me molto interessante di EZIO MAURO

Tratto da Repubblica.it
Davanti a una protesta per la riforma della scuola che si allarga in tutt'Italia e coinvolge studenti, professori, presidi e anche rettori, il Presidente del Consiglio ha reagito annunciando che spedirà la polizia nelle Università, per impedire le occupazioni. La capacità berlusconiana di criminalizzare ogni forma di opposizione alla sua leadership è dunque arrivata fin qui, a militarizzare un progetto di riforma scolastica, a trasformare la nascita di un movimento in reato, a far diventare la questione universitaria un problema di ordine pubblico, riportando quarant'anni dopo le forze dell'ordine negli atenei senza che siano successi incidenti e scontri: ma quasi prefigurandoli.
Qualcuno dovrebbe spiegare al Premier che la pubblica discussione e il dissenso sono invece elementi propri di una società democratica, non attentati al totem della potestà suprema di decidere senza alcun limite e alcun condizionamento, che trasforma la legittima autonomia del governo in comando ed arbitrio. Come se il governo del Paese fosse anche l'unico soggetto deputato a "fare" politica nell'Italia del 2008, con un contorno di sudditi. E come se gli studenti fossero clienti, e non attori, di una scuola dove l'istruzione è un servizio e non un diritto.
Se ci fosse un calcolo, le frasi di Berlusconi sembrerebbero pensate apposta per incendiare le Università, confondendo in un falò antagonista i ragazzi delle scuole (magari con il diversivo mediatico di qualche disordine) e i manifestanti del Pd, sabato. Ma più che il calcolo, conta l'istinto, e soprattutto la vera cifra del potere berlusconiano, cioè l'insofferenza per il dissenso.
Lo testimonia l'attacco ai giornali e alla Rai fatto da un Premier editore, proprietario di tre reti televisive private e col controllo politico delle tre reti pubbliche, dunque senza il senso della decenza, visto che a settembre lo spazio dedicato dai sei telegiornali maggiori al governo, al suo leader e alla maggioranza varia dal 50,17 per cento all'82,25. Forse Berlusconi vuol militarizzare anche la libera stampa residua. O forse "salvarla", come farà con le banche.

Ciao!

22 ottobre 2008

Scambio punti con account Megaupload

Ciao ragazzi, avete un account Megaupload Premium?? Se si, sapete come fare ad ottenere punti premio per ottenere i regali offerti da Megaupload.com??

Per ogni download di file (di dimensione inferiore a 100MB) ottieni 1 punto premio.
Puoi trasformare i tuoi punti premio in servizi e denaro:

10000 punti premio: Abbonamento Premium un mese
50000 punti premio: Abbonamento Premium 6 mesi
100000 punti premio: Abbonamento Premium un anno + $100 USD
500000 punti premio: Premium a vita + $500 USD
1000000 punti premio: $1500 USD
5000000 punti premio: $10000 USD


Se ogni utente con un account Premium uppasse 1000 file da pochi KB, potremmo fare una lista a catena in cui ognuno di quelli iscritti iniziano a scaricare questa lista di file. Per esempio, 1000 file da 50KB (50 MByte totali!!!) vengono scaricati in meno di mezz'ora...questo verrebbe fatto a rotazione...in modo da distribuire equamente il numero di download. Ogni giorno ognuno di noi scarica i file degli altri...
Se siamo 10 persone...1000 file ciascuno...otteniamo 9000 punti al giorno...in 30gg...otteniamo circa 270.000 download!!! PENSATECI!!!

Fatemi sapere se siete interessati. Io già lo sto facendo con l'account premium di un mio amico e ci scambiamo i punti facendo questi semplicissimi download...ma con più persone la cosa inizia a rendere di più!!!

CIAO!!!

1 ottobre 2008

Scambio Link



Per chi volesse fare uno scambio link con il mio blog la procedura da seguire è semplice:

Linkate il mio indirizzo http://cristianbelcastro.blogspot.com sulla vostra HomePage, mettendo come nome "Cristian Belcastro blog", oppure copiate il seguente codice HTML:



Scrivetemi all'indirizzo belcastro83[chiocciola]gmail.com, indicandomi il vostro sito e l'url esatto dove avete aggiunto un link che punta verso il mio.

Ricambierò inserendovi nella lista "Blog Amici" della mia HomePage.

Ciao